Madagascar Escursioni Tour Le 10 Migliori Escurzioni da non Perdere

Madagascar Escursioni Tour Le 10 Migliori Escurzioni da non Perdere2020-03-24T18:49:27+01:00
Carica altri articoli

Vuoi un Escursione su Misura con Emozioni Grandi  ecco!!!!!!

Zambo Fishing e quello che fa per te

Ti possiamo Offrire un pacchetto su misura e richiesta fatto per te e farti vedere le cose piu’ belle che esistono su questa terra Speciale. Dai paesaggi migliori alle cose speciali che nasconde questa isola speciale 

Chiedici un preventivo

Per Le nostre escursioni in Madagascar
i Nostri Tour si dividono i  varie destinazioni
Le Tre Perle
L’isola Nosy Comba e’ l’isola dei lemuri

captcha

Le Stagioni Migliori per venire in MADAGASCAR

PRIMAVERA AUSTRALE

Inizia il 21 settembre e finisce il 20 novembre: è il periodo in cui la natura esplode in ogni suo aspetto. I colori sono sgargianti, il profumo di orchidee inebria l’aria, inizia l’attività febbrile dell’estrazione della vaniglia esportata in tutto il mondo. Il miglior momento per scoprire la natura nel suo massimo splendore, (per maggiori dettagli vedi apposita descrizione nella sezione escursioni terra) Per quanto riguarda la stagione subacquea, questo è il periodo in cui giungono dal sud le balene megattere che è facilissimo avvistare sottocosta mentre allattano i loro piccoli, mentre a partire da novembre lo squalo balena comincia a farsi vedere mentre pasteggia placido in mezzo alle chiazze dense di plancton che si compattano in superficie.

ESTATE AUSTRALE

Inizia il 21 dicembre e finisce il 20 marzo: è il periodo più caldo dell’anno, nel quale la forte umidità riempie l’aria e carica il cielo di nuvole; a partire dalla seconda quindicina di dicembre, da metà pomeriggio il cielo si carica di nubi rosa offrendo al tramonto colori quasi innaturali, per sfogare poi in intense piogge notturne (chi non ha mai ascoltato una pioggia tropicale non sa che cosa sia, veramente, la pioggia!) Con la fine di gennaio inizia la vera e propria stagione monsonica e ciclonica, che si conclude verso la metà di marzo, durante la quale può piovere anche per alcune settimane in modo ininterrotto e violento. E’ il periodo meno indicato per trascorrere una vacanza di tipo tradizionale, in quanto anche il mare in questa stagione, soprattutto fra febbraio e marzo, è spesso del tutto impraticabile.

AUTUNNO AUSTRALE

Inizia il 21 marzo e finisce il 20 giugno: l’umidità residua della stagione monsonica comincia progressivamente a diradarsi e giornate di sole sfolgorante mettono in risalto i colori surreali del cielo, del mare e della vegetazione che in questo periodo è nel massimo del suo splendore. La visibilità in acqua non è ancora perfetta, a causa delle forti piogge appena terminate, ma la vita sommersa è in fermento e si possono fare incontri di ogni genere, soprattutto nel mese di maggio, in cui la mante entrano nella stagione dell’amore e sono pertanto particolarmente attive.

INVERNO AUSTRALE

Inizia il 21 giugno e finisce il 20 settembre: la temperatura è gradevolissima, come piacevole è trascorrere lunghe giornate all’aria aperta al sole, i cui raggi potentissimi sono addolciti da una leggera brezza. Senz’altro il periodo migliore per una vacanza fatta di relax e avventura. La visibilità, sott’acqua, è buona, anche se l’acqua raggiunge la temperatura minima, sui 24 – 25 gradi, ed è in questo periodo che è più facile fare incontri di un certo “peso” come squali di barriera e leopardo o mante e mobule. Già dalla fine di agosto cominciano ad arrivare le balene megattere con i loro piccoli e durante le escursioni o i trasferimenti in barca è di routine inseguirne le tracce.

CONSIGLI X IL MADAGASCA

IN VALIGIA

Preparate le vostre valige all’insegna del confort più totale, oltre alle consuete protezioni dal sole, consigliamo abiti leggeri in tessuti naturali, magari gonne e pantaloni lunghi per quando il sole va a dormire. Un comodo paio di scarpe da camminata, un maglioncino per i mesi più freschi (da Luglio a Settembre)

LA BANCA

La moneta usata in tutti i mercatini sparsi per le isole, è l’Ariary. In ogni caso a Hell-Ville esistono varie banche in cui potete cambiare valute come dollari, euro e traveller cheque. Le carte di credito non sono ancora molto diffuse: meglio euro anche in grandi tagli o dollari. La VISA viene accettata in alcune strutture ed in banca, la MasterCard solo alla Bank of Africa, non sempre celere nelle operazioni.

DA NON DIMENTICARE

Vi consigliamo di lasciare spazio anche ai prodotti che, se pur reperibili in loco, hanno costi decisamente “turistici” come: shampoo e creme solari, pellicole fotografiche, cassette per videocamere, batterie, protezione da insetti etc. Non dimenticate di controllare i vostri passaporti ed i biglietti sia di imbarco che di soggiorno. Per il passaporto, dovrebbe essere in validità per altri 6 mesi dalla data dell’arrivo.

SALUTE

La profilassi anti malarica, a differenza di altri paesi africani in cui è tassativa, qui è solo consigliata, in modo particolare per i periodi umidi, l’Autan vi aiuterà a rilassarvi anche durante le serate in riva al mare.
Un piccolo kit di medicinali da viaggio completeranno il vostro bagaglio.

COME ARRIVARE IN MADAGASCAR NEL MODO PIU’ SEMPLICE 

VOLO NEOA AIR DA ROMA TUTTI I LUNEDI CON RIETRO IL MARTEDI’ DELLA SETTIMANA SUCCESSIVA

VOLO VEOS AIR DA MILANO IL MARTEDI’ CON RIENTRO IL MERCOLEDI’ DELLA SETTIMANA SUCCESSIVA

IN ENTRAMBI I CASI VOLO DIRETTO DI CIRCA 8,30 9 H